Coworking Spoleto FOOD Festival

Logo 1 food festival trasparente

Coworking Spoleto FOOD festival è una rassegna diffusa di eventi, incontri e proiezioni intorno ai temi del cibo, dell’ambiente, dell’etica e della sostenibilità. Tutti gli appuntamenti che fanno parte della rassegna si svolgono negli spazi del Coworking di Spoleto (in via del Mercato, 2) e sono caratterizzati da un filo conduttore legato al cibo come elemento base di un modo consapevole di vivere nel nostro mondo e nella nostra epoca. I temi al centro della rassegna saranno gli sprechi, il consumo a km 0, la sostenibilità ambientale delle produzioni alimentari, la trasparezza e la consapevolezza dei consumatori, i sistemi alternativi di produzione e consumo.

APPUNTAMENTI IN CALENDARIO:

I signori del cibo @ Coworking Spoleto, con Stefano Liberti

Venerdì 3 marzo 2017

I Signori Del Cibo – Presentazione del libro-inchiesta con Stefano Liberti

Incontro di presentazione de “I Signori del Cibo”, “un’inchiesta che fa luce sui giochi di potere che regolano il mercato del cibo, dominato da pochi colossali attori sempre più intenzionati a controllare ciò che mangiamo e a macinare profitti monumentali”.

Ne parliamo al Coworking Spoleto con l’autore Stefano Liberti.

Ingresso libero.

Secondo previsioni dell’Onu, nel 2050 saremo 9 miliardi di persone sulla Terra. Come ci sfameremo, se le risorse sono sempre più scarse e gli abitanti di paesi iperpopolati come la Cina stanno repentinamente cambiando abitudini alimentari? La finanza globale, insieme alle multinazionali del cibo, ha fiutato l’affare: l’overpopulation business.

Dopo A Sud di Lampedusa e il successo internazionale di Land grabbing, Stefano Liberti ci presenta un reportage importante che segue la filiera di quattro prodotti alimentari – la carne di maiale, la soia, il tonno in scatola e il pomodoro concentrato – per osservare cosa accade in un settore divorato dall’aggressività della finanza che ha deciso di trasformare il pianeta in un gigantesco pasto.

Un’indagine globale durata due anni, dall’Amazzonia brasiliana dove le sconfinate monoculture di soia stanno distruggendo la più grande fabbrica di biodiversità della Terra ai mega-pescherecci che setacciano e saccheggiano gli oceani per garantire scatolette di tonno sempre più economiche, dagli allevamenti industriali di suini negli Stati Uniti a un futuristico mattatoio cinese, fino alle campagne della Puglia, dove i lavoratori ghanesi raccolgono i pomodori che prima coltivavano nelle loro terre in Africa.


 

locandina-alma-25-ottMartedì 25 ottobre 2016

Proiezione Alma (@Cinèma Sala Pegasus)

Alma (2012) è un documentario diretto dal regista francese Patrick Rouxel, prodotto dall’etichetta Tawak Pictures. Il film racconta senza filtri e in una maniera straordinariamente efficacia gli effetti devastanti dell’azione dell’uomo sulla natura, sul luogo simbolo della foresta amazzonica brasiliana.

Un viaggio senza parole tra le ragioni e le dinamiche della deforestazione, che non lascia indifferenti nel rivelare un volto meno noto del cambiamento climatico.


 

Venerdì 27 maggio 2016

GAS. Cosa sono e a cosa servono i gruppi d’acquisto

Un incontro informale con tutti i gruppi di acquisto di Spoleto, per capire come funziona questo mondo, un modo diverso di intendere il proprio rapporto con il cibo. Un’occasione più unica che rara per capire da quali esigenze sono nati i gruppi, esplorarne le analogie e le differenze, conoscerne le “idee” portate avanti tramite l’acquisto di frutta, verdura e beni alimentari.

A seguire, un “piccolo assaggio” di alcuni prodotti disponibili in questo periodo dell’anno nei listini dei gruppi di acquisto.


 

Locandina-CowspiracyGiovedì 7 aprile 2016

Proiezione Cowspiracy – The Sustainability Secret

“Cowspiracy: The Sustainability Secret” (2014) è un documentario prodotto e diretto da Kip Andersen e Keegan Kuhn. Il film racconta il viaggio di un aspirante ambientalista in cerca di risposte e soluzioni ai problemi ecologici più urgenti.

Il documentario ha riscosso enorme attenzione nel mondo nel primo anno dalla pubblicazione, tanto da entrare in distribuzione mondiale), con una edizione rinnovata che vede Leonardo DiCaprio in veste di produttore esecutivo.